La città di Oporto è famosa perché è morto, in esilio, Carlo Alberto nel 1849. Tra l’altro, la città portoghese, ha come nome Porto, ma è stato poi “italianizzato” nella parola: Oporto.

Ad oggi è uno dei punti industriali importantissimi per il Portogallo, ma c’è da dire che è anche meta turistica di grande importanza. Bellissima nella sua struttura architettonica, ricca di attrattive e anche di paesaggi mozzafiato.

Dove si trova la città di Oporto

La città di Porto o Oporto, si trova in Portogallo. Capoluogo del distretto della stessa città. Si trova nella riva settentrionale del fiume Duero. La sua riva affaccia direttamente sull’oceano Atlantico.

Famosa soprattutto perché è una delle zone più industrializzate della regione settentrionale del Paese. Ha anche una forte economia e produzione del vino. Il suo nome deriva poi dallo stesso Portogallo.

Storia e curiosità

Le prime testimonianze storiche della città risalgono addirittura ad epoca romana intorno al V secolo. La città è stata anche la protagonista di diversi avvenimenti storici come il matrimonio tra Giovanni I e Filippa Lancaster. Ha avuto una progettazione della Torre dei Chierici da Niccolò Nasoni.

Con la prima rivoluzione industriale si costruirono tantissimi porti poiché era un punto strategico per il settore commerciale europeo. Questo ha contribuito ad avere un forte e immediato interesse economico.

Oggi è nota anche come la “città dei ponti” anche perché è effettivamente ricchissima di una struttura architettonica che ha fatto storia. Per certi versi ricorda Amalfi o anche Venezia, ma di certo ha uno stile molto italianizzato.

Nella sua lunga vita, la città di Oporto è stata comunque amata perché offre molte attrattive.

Infine, uno dei motivi per cui è famosa, è l’esilio portoghese del re Carlo albero, 1798-1849, re della Sardegna. Esiliato dalla sua isola, scelte proprio questa città per terminare la sua vita. Infatti la città ha anche dei monumenti dedicati direttamente a re Carlo Alberto.

Oporto cosa vedere e visitare

Ricca di monumenti e musei, Oporto è una metà turistica molto apprezzata. Da visitare assolutamente c’è il quartiere Ribeira nominato anche patrimonio dell’UNESCO.

Le chiese sono sempre una tappa che non manca in qualsiasi itinerario. La Cattedrale di Oporto, dove giace il corpo dei Carlo Alberto, è stata costruita nel 1200. Edificio di stile romanico e barocco. Altra chiesa da visitare è San Francesco.

Inoltre c’è da dire che anche la Libreria Lello e Irmao è molto bello da visitare perché è stata costruita alla fine dell’800 e è stata ripresa anche nei film di Harry Potter.