Città stupenda e anche molto turistica, che offre molto da visitare, è la città di Biserta, in Tunisia. L’africa ha comunque molti luoghi che conservano una forte tradizione e cultura.

Biserta deriva dal greco antico ed è una città costiera che ha anche una ricchissima economia. Facile da raggiungere, specialmente dall’Italia. Ha anche il vantaggio di poter avere dei prezzi molto convenienti per fare una vacanza particolarmente lussuosa.

Ovviamente si deve avere qualche forma di informazione per riuscire poi a garantire anche una buona visita turistica. Ad ogni modo è davvero un punto facile da raggiungere e anche da visitare in tutta la sua bellezza.

Il vero nome di Biserta

Il nome Biserta è italianizzato, nel senso che il suo vero nome è arabo, ma difficile da pronunciare. Tanto difficile che ci sono diverse varianti.

Si chiama Banzart in francese. Bizerte in latino. Biserta in italiano. Hippo Diarrhytis in greco. Insomma ha una certa diversità di pronunce e anche scritte, ma rimane comunque la certezza che si parla sempre della stessa città.

Questa è una città costiera che appartiene al governatorato di Biserta. Dunque è anche un Comune che è a sé stante, cioè indipendente. Esattamente Biserta è un governatorato che si trova in Tunisia. Una città molto settentrionale in Africa. Situata direttamente nel Mar Mediterraneo. A 65 chilometri di distanza da Tunisi e a 15 chilometri da Cap Blanc.

Storia di Biserta

La città di Biserta è una delle più antiche città collocate in Tunisia ed è anche una delle più antiche città europee. La sua creazione è datata intorno all’anno 1000 A.C. dal popolo semita dei Fenici. Conosciuta anche perché è un ottimo punto strategico militare.

Proprio a causa di questo punto strategico militare è sempre stata molto “attaccata” da diversi popoli e anche nelle due guerre mondiali. Nel 1952 divenne indipendente dalla proprietà “francese” poiché, nella sua storia, era diventata una colonia francese.

Ad oggi è uno “stato” indipendente poiché tale indipendenza gli venne concessa dalla Tunisia nel 1986.

Cosa visitare a Biserta

Piccola e concentrata, visitare Biserta potrebbe essere molto piacevole. Ci sono tante attrazioni principali che sicuramente evidenziano la sua caratteristica arabizzante.

Da visitare in modo anche romantico, c’è:

  • Vieux Port
  • Oceanographic Museum
  • Parc Aladin, parco divertimento per i più piccini
  • Rebaa Mosque
  • Fort Aka Alj ali Fort
  • Russian Ultra-orthodox Church
  • Sidi Salam
  • Cap Blanc

Quest’ultima non è proprio all’interno di Biserta, ma a 15 chilometri, solo che vale la pena spostarsi per questo luogo.