I capelli sono un accessorio fondamentale per la bellezza di una donna, al pari di ciascun’altra componente estetica: una chioma folta, lucida e brillante contribuisce ad un aspetto migliore della nostra figura.

Spesso però, nella routine di tutti i giorni, i capelli possono apparire più spenti, secchi e sfibrati, a causa degli agenti atmosferici e dei numerosi trattamenti ai quali li sottoponiamo (tinte chimiche e piastre).

Come se non bastasse, perfino lo stress accumulato o periodi ricchi di traumi ed emozioni forti possono favorire la loro caduta; è proprio per questo motivo che talvolta capita di guardarsi allo specchio per ritrovarsi una chioma sottile e sfoltita.

Esistono dei rimedi naturali per favorire la ricrescita dei capelli e perché no, per rendere la chioma di nuovo folta e brillante? La risposta è assolutamente sì, basta solo seguire i consigli giusti, con un po’ di impegno e costanza e la vostra chioma tornerà a sorridere.

Rimedi naturali utili per una buona ricrescita

La cura dei capelli parte dall’interno: pertanto, se avete seguito un’alimentazione sregolata, povera di aminoacidi e ricca di grassi e zuccheri in eccesso, le conseguenze si ripercuotono anche sui vostri capelli.

La parola chiave è equilibrio: via a tutti quegli alimenti ricchi di vitamine ed oligoelementi, quali frutta e verdure, proteine ad alto valore biologico ( come carni bianche e legumi) in quanto il capello stesso è composto da cheratina, grassi buoni contenuti nel pesce e nell’olio d’oliva. È buona regola rinunciare anche a vizi come fumo ed alcool, che rallentano il metabolismo in generale, quindi anche la rigenerazione del capello. Inoltre, in commercio esistono integratori del tutto naturali, a base di collagene e sostanze rinforzanti, che aiutano e favoriscono la ricrescita dei capelli.

Ogni giorno, è necessario effettuare un massaggio al cuoio capelluto, con i polpastrelli delle dita bisogna ricreare dei movimenti lenti e circolatori, per incrementare e migliorare la circolazione sanguiga e per un maggiore apporto di sostanze al follicolo pilifero. Ogni giorno per almeno cinque minuti, questo massaggio stimolerà la ricrescita dei capelli, ancor di più se accompagnato da olio di cocco o ricino.

Inoltre, per favorire la ricrescita dei capelli in maniera naturale, è necessario evitare del tutto trattamenti chimici quali decolorazioni, permanenti e tinture chimiche: sono dei trattamenti che, oltre a stressare le lunghezze in quanto penetrano in profondità nel capello, nella maggior parte dei casi sono irritanti per il cuoio capelluto. I capelli diventano deboli e cadono, per evitare le tinture chimiche è possibile optare per l’Hennè: oltre al rosso (lawsonia), ormai esistono in commercio diverse miscele di erbe tintorie, in grado di ricreare, in maniera quasi precisa, le colorazioni delle tinte chimiche senza stressare il capello (anzi, pare che l’henné abbia un effetto miracoloso sui capelli deboli e stressati che tendono a cadere).

La piega è ormai un dovere per apparire in perfetto ordine, ma nella lotta per la ricrescita dei capelli bisogna eliminare piastre, arricciacapelli e phon; il periodo estivo è quello giusto per lasciar perdere, almeno per un po’, questi apparecchi. Meglio limitarsi al solo shampoo (anticaduta) e balsamo, qualche maschera home-made per nutrire e rinforzare i capelli: l’uovo sui capelli, per esempio, ha un effetto ristrutturante, meglio se mischiato con dello yogurt. Per quanto riguarda i prodotti da utilizzare, è consigliabile evitare siliconi e derivati del petrolio e preferire prodotti eco-bio: tra shampoo ed olii con INCI verdi, la natura è sempre un valido aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *