Per evitare di ingrassare basterebbe mangiare di meno. Ma non sempre è così facile. Ecco dieci piccoli consigli per mangiare meno, meglio e senza ingrassare. Li ha proposti Linda Gassenheimer, giornalista americana ed esperta di cucina, in un recente libro non ancora pubblicato in Italia.
1) Mangiare cibi di buona qualità in piccole quantità
Alimenti “veri” dal buon sapore sono sicuramente più gustosi e appaganti dei cibi appositi per le diete, imbottiti di sostanze chimiche. Inoltre riempiono lo stomaco e non si sente il bisogno di andare a prendere un biscotto dopo 10 minuti dal pasto.

2) Prendersi il tempo di mangiare
Lo stomaco ha bisogno di 20 minuti per segnalare al cervello di essere pieno; per questo è bene mangiare lentamente, appoggiando le posate dopo ogni boccone, masticando bene e gustando il cibo.

3) Spegnere la TV o il computer
Guardare la televisione o lavorare al computer durante i pasti fa perdere la concentrazione dal cibo che si ingerisce, quindi si tende a mangiare molto di più.

4) Fare uno spuntino a metà mattina e uno a metà pomeriggio
Attraverso questi spuntini il metabolismo viene accelerato e si tiene a bada il senso di fame. I cibi da preferire sono la frutta fresca, la verdura cruda, la frutta secca e lo yogurt.

5) Mangiare con la propria famiglia
Mangiare in compagnia parlando delle attività svolte durante la giornata aiuta a rilassarsi e a gustare maggiormente il cibo.

6) Dividere gli snack in piccole porzioni
Se le arachidi tostate o le patatine sono la vostra passione, l’unico modo in cui è possibile evitare di eccedere è dividerle in piccole porzioni: appena comprate un nuovo pacchetto, dividetelo in porzioni più piccole (per esempio, un pacchetto di arachidi da 200 grammi può essere diviso in 10 piccole porzioni) e assicuratevi di mangiare una porzione per spuntino, tenendo le altre dove non potete vederle.

7) Togliere il cibo dalla confezione
Togliendo il cibo dalla confezione e mettendolo in una ciotola aiuta a rendersi conto della quantità che si sta per ingerire: in questo modo è più facile controllarsi e non mangiare troppo.

8) Mangiare cibi che riempiono
Mangiare più verdure e cibi ricchi di fibre durante il pasto è un ottimo modo per sentirsi più sazi ed evitare di andare a spiluccare sfiziosi snack poco dopo la fine del pasto.

9) Attenzione agli extra
L’alcol e gli antipasti devono (purtroppo) essere visti solo come calorie non necessarie. Si possono risparmiare 500 calorie iniziando con acqua frizzante o succhi di frutta, perché l’alcol aumenta l’appetito, e continuando con 2 o 3 antipasti, cercando di parlare con gli amici e stare lontani dal buffet.

10) Non fare la spesa a stomaco vuoto
Fare la spesa quando si ha fame è un errore da evitare: meglio compilare una lista di cosa serve, comprare tanta frutta ed evitare gli affari che propongono pacchetti di snack extralarge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *