In molti conoscono le 7 meraviglie del mondo antico, ovvero la Piramide di Cheope, il Colosso di Rodi, il Faro di Alessandria,… con gli anni molte altre strutture vengono create e molte persone gli attribuiscono questo titolo perché sono appunto “meravigliose”. Se vengono aggiunte alla lista le principali sono sempre le prime sette definite “antiche”. Vediamo insieme quali sono le nuove 7 meraviglie del mondo moderno e dove si trovano.

Quali sono?

L’elenco qui esposto è un piccolo esempio perché il mondo è pieno di opere, strutture e paesaggi che sono state create dall’uomo e rese bellissime per far venire i turisti a visitarle, vediamo queste possibili 7 meraviglie nuove:

  • Torre Eiffel: torre simbolo della Francia più famoso, fu costruita nel 1887 e finita nel 1889. Gustav Eiffel ne fu l’ideatore ed in quell’epoca era il più famoso per i materiali che usava, infatti era soprannominato “architetto del ferro” perché appunto usò materiali metallici, questa torre è alta 312, 27 m.
  • Angkor Wat: grande monumento religioso prima indù e poi buddista. Questo tempio simboleggia il Monte Meru, la montagna degli dei nella religione indù; è protetta da un fossato d’acqua, la forma è rettangolare e misura 1,5 km e largo 1.3 km. Al centro di questa struttura sono presenti 5 torri, fu fatto costruire dal re Suryavarman durante il XII secolo.
  • Statue Moai: particolari statue vulcaniche a cui hanno strutturato una faccia umana e sotto l’erba si può trovare anche un corpo. Possono essere alte dai 2 fino ai 10 m, è presente una incompiuta e alta 21 m, e pesano circa 10 tonnellate. Ancora non s sa il significato vero di queste statue, perché si trovano vicino alle coste e cosa simboleggiano i segni trovati sul loro dorso scritto in rongorongo.
  • Kiyomizudera o Kiyomizu-dera: insieme di tempi dubbhisti più famosi nel continente asiatico. Venne costruita nell’anno 789 e la particolarità di questo tempio non è il colore oro che ha, ma che per questa meravigliosa struttura non è stato usato alcun chiodo, solo legno. Il suo nome Kiyomizu significa “acqua pure” ed è il nome delle cascate che si trovano lì vicino.
  • Castello di Neuschwanstein: maestoso castello simbolo della Germania, fu costruito su ordine del re Ludovico II di Baviera, il cui amava recarsi per restare isolato. Il suo perimetro si estende per più di 6.000 m quadrati, le numerose torri misurano anche 80 m. Piccola curiosità, ha ispirato il famoso Walt Disney per i castelli in cui erano ambientate le sue storie, una in particolare era “La bella e la bestia“.
  •  Statua della Libertà: simbolo di New York, raffigura la Dea Ragione le punte della sua corona simboleggiano i 7 mari. Alta 93 metri fu costruita da un architetto francese Frédéric Auguste Bartholdi in collaborazione di Gustave Eiffel mentre stava anche iniziando la costruzione della Torre Eiffel. Inoltre simboleggia da anni l’indipendenza americana che viene festeggiata sempre il 4 luglio.
  • Teatro dell’Opera: teatro riconoscibile dalla forma particolare, infatti l’ideatore, l’architetto danese Jørn Utzon, venne ispirato da degli spicchi d’arancia, alcuni invece dicono che le vele delle barche. Nel 1973 finì la costruzione di questo monumento simbolo di Sydney, sempre nel ’73 fu inaugurato dalla Regina d’Inghilterra Elisabetta II. Nella sala dei concerti si trovano più di 2.700 posti a sedere.

Dove si trovano?

  • Torre Eiffel: si trova nel pieno centro di Parigi.
  • Angkor Wat: si trova in Cambogia ed è talmente importante da essere pure sulla bandiera.
  • Statue Moai: si trovano nell’Isola di Pasqua nell’oceano Pacifico meridionale.
  • Kiyomizudera o Kiyomizu-dera: si trovano a Kyōto, in Giappone.
  • Castello di Neuschwanstein: si trova in Germania tra le colline alpine con cui confina con l’Austria.
  • Statua della Libertà: si trova su una piattaforma del fiume Hudson a Manhattan.
  • Teatro dell’Opera: si trova a Sydney in Australia.