Nella provincia di Pesaro e Urbino, si trova l’affascinante e maestoso Castello di Gradara, una tra le strutture medioevali meglio tenute e conservate ce si possono trovare in italia.

La fortezza ha un’estensione di circa 800 metri e questo la rende anche tra le più imponenti della penisola italica, inoltre si trova a circa 140 metri sopra il livello del mare e la particolarità di questa struttura è anche data dalla torre principale, chiamata mastio, che si erge per 30 metri in verticale dominando su quella che è la vallata. Il castello deve anche la sua notorietà alle vicende dei due innamorati Paolo e Francesca, di cui anche Dante Alighieri narrò l’amore nella divina commedia, nello specifico nel V canto dell’inferno, storia intensa e travagliata che ha però avuto un tragico epilogo. Questa imponente struttura 1937 e gli anni 80, è stato parecchie volte utilizzato come set cinematografico è tra i tanti film ne venne ambientato uno proprio su Paolo e Francesca nell’anno 1950.

Dove si trova

Come già detto, il castello di Gradara si trova nella provincia di Pesaro e Urbino ed è annualmente visitato da circa duecento mila persone poiché il castello è il simbolo storico più importante di tutta la città di Gradara e della zona circostante. Il suo stile è un misto tra quello rinascimentale e quello medioevale ecco perché il turismo che si sviluppa intorno ad esso non è solamente italiano ma anche straniero. Questo imponente ed importante castello costruito all’incirca nel 1150 dalla famiglia De Griffo cadde in disgrazia presto il papato, vedendosi sottratta la fortezza. nei secoli passo di mano in mano tra cui quelle del Duca Federico da Montefeltro fino a Sigismondo Pandolfo Malatesta così che nel 1928 venne venduto allo Stato italiano che permise alla vedova Zanvettori, di viverci con diritto di usufrutto fino al 1983.

Orari e tariffe

Le visite al castello consentite nei giorni della settimana che vanno dal martedì alla domenica negli orari dalle 8:30 del mattino alle 13:15. il castello rimane chiuso nella giornata di lunedì e nei giorni del 25 dicembre e del primo gennaio. Per quanto riguarda le tariffe di ingresso vi sono diversi tipi di biglietto; in generale il biglietto intero ha un costo di €8 ed è a partire dai 25 anni, al disotto di questa età di è il biglietto ridotto, riservato a tutti i cittadini facenti parte dell’Unione Europea di età compresa tra i 18 ed i 24 anni. Vii è anche la possibilità di usufruire l’ingresso gratuito E questo vale per i cittadini italiani fino al diciottesimo anno di età, per tutti i dipendenti del ministero dei beni culturali, per le guide e gli interpreti turistici, i docenti e gli studenti di materie artistiche e letterali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *