Ogni anno la moda cambia sia per quanti riguarda la donna e anche l’uomo e non solo per quanti riguarda il vestiario. Quando si parla di moda si entra in un’ampia scelta di vestiti, accessori, scarpe, gioielli e anche capelli, in molti decidono di cambiare look facendo tagli drastici, cambi di colore oppure imitare il taglio di un personaggio famoso come un attore o un calciatore. Da questi ultimi infatti gli uomini prendono più spunto per sistemarsi e cercare di somigliare ai propri idoli. Ecco un piccolo elenco di com’erano i tagli di capelli degli uomini nel 2016.

Qual è stato più in voga?

Nel 2016 quasi tutti uomini e ragazzi hanno tenuto i capelli corti, sia persone comune che alcuni personaggi famosi, il capello corto dà l’aspetto di una persona ordinata, pulita e sicura di sé, quell’anno però andava di moda fare un ciuffo di capelli più lungo e portarlo dalla parte opposta della testa, questo modello di acconciatura di chiamava “Narciso“.

Questo taglio di capelli ispira uno stile curato e importante, solo con i capelli corti viene bene questo effetto.

Altri tagli di capelli invece hanno preferito i capelli messi in modo disordinato con vari ciuffi messi dove capitava e lasciandosi crescere le basette sul viso senza l’aggiunta di barba e baffi.

Nel 2016 si è preferito un taglio vintage, il ciuffo infatti da una forma bombata alla testa, e intorno alcuni preferiscono di non farsi crescere i capelli intorno dando così un aspetto da duro che può mettere in soggezione qualcuno, anche se in realtà un tipo di taglio non fa il carattere di una persona perché anche chi non ne ha proprio di capelli può essere un uomo dolce e protettivo.

Per chi poi di moda non ne vuole sapere nulla il semplice taglio del parrucchiere non lo si nega mai, basta che si senta tranquillo e adeguato in primis con lui da solo, se qualcun’altro ha desiderato mantenere il capelli lungo lo ha fatto iniziando a usare pure lui la piastra per dare ordine, pulizia e ancora più lunghezza rispetto al normale.

Anche il taglio scalato per questi ultimi non è mai tramontato, c’è chi ha continuato a farsi i capelli come ha sempre fatto senza seguire la massa e sentirsi chi in realtà non è, bisogna farlo da soli questo passo e valutare bene pro e contro.

Ognuno è libero di fare quel che vuole e desidera e quindi un taglio diverso dall’altro non è da giudicare male o dire che non è alla moda, basta che ognuno stia bene con se stesso.