L’ematite è un bellissimo minerale naturale, è il minerale del ferro ed il suo nome così particolare deriva dal colore rosso della sua polvere che ricorda proprio il sangue. L’ematite è un minerale di origine vulcanica ed è proprio dal magma che va via raffreddandosi che si origina. In Italia i principali giacimenti si trovano all’isola d’Elba e nelle alpi, vicino al San Gottardo, quest’ultima davvero molto pregiata e ricercata.

Significato

L’elemento di questo minerale è sicuramente il fuoco, l’ematite rappresenta la forza e l’energia. Il suo nome deriva dalla sua colorazione rossa che ricorda il sangue ed è proprio la pietra che lo rappresenta. I cristalli dell’ematite spesso assumono la forma di petali ecco perché spesso viene identificata con il nome “rosa di ferro”.  Il suo nome deriva al greco e significa letteralmente “pietra del sangue”, storicamente la si ritrova collocata sui campi di battaglia poiché usata per la cicatrizzazione le lesioni nei soldati feriti. Accelerava la coagulazione del sangue e veniva usata per togliere i dolori dunque era costantemente macchiata di sangue. Tutto questo ha portato al suo nome attuale.

Poteri della pietra

L’ematite ha dunque da sempre un grande potere curativo, se indossata favorisce l’assorbimento del ferro nel nostro organismo ed incrementa la produzione dei globuli rossi per questo è spesso consigliata in casi di anemia. Grazie all’ematite si ha anche una maggiore ossigenazione dei tessuti. Ottima per alleviare qualsiasi tipo di dolore, dal mal di testa ai crampi, se applicata a contatto con il corpo e la parte dolorante, da immediatamente sollievo.

Sconsigliata quando vi sono delle forti infiammazioni poiché potrebbe amplificarle. Particolarmente consigliata come coadiuvante in gravidanza o durante l’allattamento aiuta anche a diminuire i forti dolori mestruali. Per quanto riguarda invece la psiche, l’ematite rafforza lo spirito di chi la indossa stimolando la volontà e la consapevolezza di sé stessi conferendo dinamismo e vitalità. È un validissimo aiuto contro gli attacchi di panico eliminando l’ansia ma anche le inutili dispersioni mentali donando a chi la utilizza la concretezza del pensiero.

Favorisce disciplina e concentrazione spingendo l’individuo a prendersi concretamente cura di se stesso. Questa pietra dunque elimina tutte le negatività ecco perché spesso è necessario scaricarla prima di indossarla nuovamente, basterà porla qualche minuto sotto l’acqua corrente, meglio se naturale come quella di una sorgente. È bene anche non indossarla troppo spesso a contatto con la pelle poiché il forte potere potrebbe accrescere egoismo ed accentuare l’irritabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *