Negli anni notiamo proprio che i Pooh non hanno mai smesso di essere al centro dell’attenzione perché sono un gruppo realmente ricco di creatività e di un’energia intramontabile. Naturalmente è vero che il loro modo di cantare, lo stile e anche le canzoni appartengono ad una moda che è passata, ma che viene comunque ancora apprezzata.

Il cantante dei Pooh è Red Canzian, alias di Bruno Canzian. Un compositore, cantante, polistrumentista e produttore discografico.

Biografia di Canzian dei Pooh

Il cantante dei Pooh, Red Canzian, nesce nel 1951 a Quinto in Treviso, dove poi vi trascorse l’infanzia e l’adolescenza. Inizia poi a suonare la chitarra da adolescente e inizia a partecipare a dei concorsi musicali. Il primo gruppo musicale a cui si unì furono i prototipi.

Comunque questo personaggio è sempre stato attratto dalla musica ed è diventato il suo lavoro già da quando era molto, ma molto giovane. La band che lo consacrò a cantante furono i Pooh. Nel 1973 venne convocato dal gruppo e scelgo tra 300 musicisti.

I Pooh hanno poi fatto successo dal 1975, in pieni anni del 1980 e poi fino agli anni del 1990. In seguito il gruppo ha continuato la sua attività, ma avendo anche nuovi interessi e nuove direzioni da seguire. Ecco perché ancora oggi il gruppo è molto, ma molto famoso.

Cosa si sa di questo cantante

Parlando della vita privata di Red Canzian possiamo dire che ha avuto tantissime storie d’amore con molte attrici e cantanti di successo. Si sposa però nel 1986 con Dea Gualtiero la sua compagna dal 1980 e nel 1989 nasce la sua prima figlia. La coppia si separa nel 1992.

Nel 2000 con Beatrice Niedrwieser, attuale compagna del musicista.

Negli anni, Red Canzian, non continua solo a fare musica, sia a livello di canzoni e composizioni. Rimane si il leader dei Pooh, con il quale continua a esibirsi, ma è vero che ha fatto anche delel produzioni da solista. Inoltre ha acquistato molte case discografiche diventando produttore e scopritore di nuovi talenti.

Malattie di Canzian dei Pooh

Il cantante Red Canzian ha rischiato di morire per ben 2 volte. Ne ha parlato solo ultimamente dopo essersi ripreso. La prima volta nel 2015  un’aorta scoppiò e riuscì a salvarsi solo grazie a coloro che lo hanno soccorso immediatamente.

La seconda volta nel 2020 ha scoperto un tumore al polmone. Oggi sta bene ed ha trovato il coraggio di parlarne.