Anita Caprioli una stupefacente attrice italiana nata il 11 dicembre del 1973, questa studia recitazione nella città di Milano insieme all’attore argentino Raoul Manso ed in seguito si reca a Roma per frequentare i laboratori teatrali di Beatrice Bracco.

Si trasferisce nel 1991 a Londra dov’è parteciperà ad alcuni workshop sotto l’attenta direzione Andrea Brooks; sotto la regia quest’ultimo, lavora per molti anni in teatro. La sua prima apparizione sul grande schermo è stata nel 1997 in un film per la regia di Davide Ferrario. Da qui una bellissima carriera tutta in ascesa ma è nel 2006 che nella sua carriera avviene una vera e propria svolta, ad Anita viene affidato il ruolo di protagonista nel L’importante pellicola diretta da Maria Antonia Avati titolo ” Non dimenticarti “. Sono moltissimi i ruoli che la vedono protagonista, considerata una donna di straordinaria bellezza nonchè attrice poliedrica. La sua lunga carriera la vede protagonista sia in teatro in televisione ed al cinema dove mostra estrema forza ed al contempo una delicata naturalezza. Da sempre una donna alla quale sono stati affidati ruoli di particolare spessore tutti estremante importanti  e diversi tra loro.

Filmografia

Cinema:

  • Tutti giù per terra, regia di Davide Ferrario (1997)
  • Fuochi d’artificio, regia di Leonardo Pieraccioni (1997)
  • Domani, regia di Giulio Ciarambino (1998)
  • Donne in bianco, regia di Tonino Pulci (1998)
  • Senza movente, regia di Luciano Odorisio (1999)
  • Venti, regia di Marco Pozzi (1999)
  • Denti, regia di Gabriele Salvatores (2000)
  • L’uomo della fortuna, regia di Silvia Saraceno (2000)
  • Vajont, regia di Renzo Martinelli (2001)
  • Santa Maradona, regia di Marco Ponti (2001)
  • Ma che colpa abbiamo noi, regia di Carlo Verdone (2003)
  • Onde, regia di Francesco Fei (2005)
  • Cielo e terra, regia di Luca Mazzieri (2005)
  • Manuale d’amore, regia di Giovanni Veronesi (2005)
  • La guerra di Mario, regia di Antonio Capuano (2005)
  • Per non dimenticarti, regia di Mariantonia Avati (2006)
  • Uno su due, regia di Eugenio Cappuccio (2006)
  • Non pensarci, regia di Gianni Zanasi (2007)
  • I demoni di San Pietroburgo, regia di Giuliano Montaldo (2007)
  • Vogliamo anche le rose, voce narrante, regia di Alina Marazzi (2007)
  • Si può fare, regia di Giulio Manfredonia (2008)
  • Maddalena, episodio di All Human Rights for All, regia di Claudio Camarca (2008)
  • Je suis venu pour elle, regia di Ivan Taieb (2009)
  • Good morning Aman, regia di Claudio Noce (2009)
  • Cocapop, regia di Pasquale Pozzessere (2009)
  • Immaturi, regia di Paolo Genovese (2011)
  • Corpo celeste, regia di Alice Rohrwacher (2011)
  • Interno giorno, regia di Tommaso Rossellini (2011)
  • Il mio paese, regia di André Ristum (2011)
  • La kryptonite nella borsa, regia di Ivan Cotroneo (2011)
  • Immaturi – Il viaggio, regia di Paolo Genovese (2012)
  • La prima neve, regia di Andrea Segre (2013)
  • Diva!, regia di Francesco Patierno (2017)
  • Il campione, regia di Leonardo D’Agostini (2019)

Televisione:

  • La donna del treno, regia di Carlo Lizzani – Miniserie TV (1998)
  • Tre addii, regia di Mario Caiano . Miniserie TV (1999)
  • L’altra donna, regia di Anna Negri – Film TV (2002)
  • Cime tempestose, regia di Fabrizio Costa – Miniserie TV (2004)
  • Sacco e Vanzetti, regia di Fabrizio Costa – Miniserie TV (2005)
  • Il bambino della domenica, regia di Maurizio Zaccaro – Miniserie TV (2008)
  • Non pensarci – La serie, regia di Lucio Pellegrini e Gianni Zanasi – Miniserie TV (2009)
  • Crimini 2 – La doppia vita di Natalia Blum, regia di Anna Negri – Film TV (2010)
  • Tutti pazzi per amore 3, regia di Laura Muscardin – Serie TV (2011)
  • A fari spenti nella notte, regia di Anna Negri – Film TV (2012)
  • Una Ferrari per due, regia di Fabrizio Costa – Film TV (2014)
  • La strada dritta, regia di Carmine Elia – Miniserie TV (2014)
  • Qualunque cosa succeda, regia di Alberto Negrin – Miniserie TV (2014)
  • Catturandi – Nel nome del padre – Serie TV (2016)
  • Liberi tutti – serie TV (2019)7

Curiosità

La Caprioli è sempre stata elogiata per lo splendido rapporto che è sempre riuscita ad avere con tutti su ogni set, ella stessa ha dichiarato che lavorare sul set e stato come vivere insieme ad una grande e strepitosa famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *